La marinatura

La Marinatura: che funzione ha?
Risultati immagini per marinare la carne

La marinatura è un operazione nel quale ad un alimento, andiamo ad immergerlo in un liquido composto principalmente da tre ingredienti: una parte di olio, una parte acida e una parte aromatica.
La sua funzione primaria è quella di ammorbidire l' alimento come un taglio di carne o un pesce, ha anche la funzione di arricchirla di succhi che penetrando l' alimento va a donare gusto, aroma e in cottura sapidità.

Marinatura della carne:
Ogni tipo di carne ha dei tempi di marinatura differente, in genere lee carni rosse tipo manzo, cavallo e vitello variano dalle 4 alle 6 ore circa, mentre le carni bianche tipo pollo, tacchino e coniglio varia dalle 2 o 4 ore. Infine per la selvaggina tipo cinghiale, cervo e lepre selvatica servono anche 12 ore per ammorbidire e eliminare l' odore selvatico.

Marinatura del pesce:
Per quanto riguarda il pesce il tempo di marinatura dipende dal tipo di pesce, ad esempio il pesce azzurro come il persico, la sogliola e l' orata varia da 1 a 2 ore.
I pesci grassi come la rana pescatrice, il salmone e il tonno da 2 a 3 ore poi dipende anche dal taglio se abbiamo un filetto che non ha ne spine ne lische basta anche 1 ora.
Mentre per i molluschi e crostacei la marinatura è molto più breve infatti bastano trenta minuti circa affinché il mollusco o crostaceo assorba il liquido.

Marinatura delle verdure:
Forse la più interessante delle 3 è la marinatura per verdure, che, grazie a questa tecnica acquisiscono un gusto diverso da una normale verdura lasciata al naturale. Qui i tempi sono molto simili per tutte le verdure infatti basta 1 ora per renderle morbide e pronte per la cottura.

Commenti

Post popolari in questo blog

Carbonara. Guanciale o Pancetta?

Carni rosse:il miglior metodo per cucinarle.

Pesto Ligure. Senza aglio è meglio?